Noam Chomsky | Sociologo USA

Noam Chomsky
Condividi

Dalla manipolazione mediatica al controllo sociale, dalla critica a Trump al rifiuto dei poteri forti: tutte le guerre del pacifista Chomsky Un pacifista e scettico illuminista: chi è Noam Chomsky Nato a Filadelfia nel 1928, figlio di William, studioso di linguaggio ebraico, Noam Chomsky è considerato il padre della grammatica universale. Celebre teorico della comunicazione, studia filosofia e matematica e si specializza in linguistica. Si definisce uno scettico illuminista e pacifista, si occupa di temi di attualità e di diritti umani. In netta contrapposizione con la politica aggressiva e colonialista americana, insegna all’università del Massachusetts. Da sempre schierato contro ogni forma di guerra, ha scritto saggi contro la guerra in Vetnam, il terrorismo e l’attentato dell’11 settembre. Il linguaggio e Leggi di Più

Condividi

John Keynes | Economista Britannico

Condividi

Economista inglese. John Keynes nacque, come si può notare dal suo “curriculum familiare”, da genitori di autonoma rilevanza nel mondo culturale a loro contemporaneo, riuscendone però a raggiungere e superare la gloria grazie a meriti indiscutibilmente personali: il padre fu John Neville Keynes (1852-1949), anch’egli economista, professore all’Università di Cambridge, docenza di matematica e di scienze morali (sovrainsieme accademico, allora, delle scienze economiche); il genitore fu fondatore della British Economic Association, pubblicò Logica Formale quattro mesi dopo la nascita del figlio John Maynard. Altra opera paterna degna di cronaca fu lo scritto Scopo e metodo dell’economia politica, di una certa importanza e che ebbe meritata notorietà all’epoca come testo riguardante problemi di metodo. La madre, Florence Ada Brown, fu autrice Leggi di Più

Condividi