Adam Smith | Economista Scozzese

adam smith economista scozzese

Il celebre Adam Smith economista scozzese, influente studioso del capitalismo del 18° secolo Adam Smith economista scozzese, (1723-1790) fu meglio conosciuto come l’autore di una inchiesta sulla natura e le cause della ricchezza delle nazioni (1776), uno dei libri più influenti mai scritti, primo studio sistematico della natura del capitalismo e dello sviluppo storico dell’industria e del commercio tra le nazioni europee. Adam Smith nasce a Kirkcaldy (Scozia) il 5 giugno 1723. Compie gli studi nelle università di Glasgow e Oxford. Divenuto professore tiene lezioni di retorica e letteratura a Edimburgo dal 1748 al 1751. In questo periodo stabilisce anche una stretta collaborazione con il filosofo David Hume; il rapporto con il filosofo durerà fino alla sua morte – avvenuta Leggi di Più

John Keynes | Economista Britannico

Economista inglese. John Keynes nacque, come si può notare dal suo “curriculum familiare”, da genitori di autonoma rilevanza nel mondo culturale a loro contemporaneo, riuscendone però a raggiungere e superare la gloria grazie a meriti indiscutibilmente personali: il padre fu John Neville Keynes (1852-1949), anch’egli economista, professore all’Università di Cambridge, docenza di matematica e di scienze morali (sovrainsieme accademico, allora, delle scienze economiche); il genitore fu fondatore della British Economic Association, pubblicò Logica Formale quattro mesi dopo la nascita del figlio John Maynard. Altra opera paterna degna di cronaca fu lo scritto Scopo e metodo dell’economia politica, di una certa importanza e che ebbe meritata notorietà all’epoca come testo riguardante problemi di metodo. La madre, Florence Ada Brown, fu autrice Leggi di Più